Virtualizzazione


La virtualizzazione è una tecnologia software collaudata che consente di eseguire simultaneamente più sistemi operativi e applicazioni sullo stesso server che sta trasformando il panorama IT e sta cambiando radicalmente il modo di utilizzare la tecnologia.

La virtualizzazione consente di aumentare l’agilità, la flessibilità e la scalabilità dell’IT, oltre a ridurre notevolmente i costi. L’IT è più facile da gestire e richiede meno spese di capitale e operative grazie alla distribuzione più rapida dei carichi di lavoro, al miglioramento delle prestazioni e della disponibilità e all’automazione delle operations.

  • Costi di capitale e operativi ridotti.
  • Alta disponibilità delle applicazioni.
  • Downtime ridotto al minimo o eliminato.
  • Miglioramento di produttività, efficienza, agilità e reattività dell’IT.
  • Provisioning più rapido e semplice di applicazioni e risorse.
  • Supporto di Business Continuity e Disaster Recovery.
  • Gestione centralizzata.
  • Creazione di un Software-Defined Data Center reale.

La piattaforma VMware leader del settore supporta tutti i livelli di virtualizzazione, dalla virtualizzazione di desktop e server al Software-Defined Data Center completo.

Virtualizzazione

Cos’è la virtualizzazione? In poche parole, la virtualizzazione è il processo di creazione di una versione virtuale, e non fisica, di una risorsa, ovvero computer, sistemi operativi, dispositivi di storage, applicazioni o reti. Il vero fulcro di questa tecnologia resta però la virtualizzazione dei server.

Le organizzazioni IT devono affrontare le limitazioni degli attuali server x86, progettati per eseguire un solo sistema operativo e una sola applicazione alla volta. Pertanto, anche i data center di dimensioni ridotte devono distribuire un numero notevole di server, ciascuno dei quali con una resa del 5-15% rispetto alla propria capacità. Un risultato tutt’altro che soddisfacente per qualsiasi standard.

La virtualizzazione utilizza il software per simulare l’esistenza dell’hardware (parte fisica) e creare sistemi informatici virtuali, consentendo alle aziende di eseguire più sistemi virtuali e più sistemi operativi e applicazioni su un unico server. In questo modo, vengono garantite economie di scala e maggiore efficienza.

La macchina virtuale

Un sistema informatico virtuale viene chiamato “macchina virtuale” (VM): un contenitore software totalmente isolato, dotato di sistema operativo e applicazioni. Ogni macchina virtuale è completamente indipendente. La collocazione di più macchine virtuali su un singolo computer consente l’esecuzione di più sistemi operativi e applicazioni su un unico server fisico o “host”.

Un sottile layer software, denominato hypervisor, separa le macchine virtuali dall’host e alloca le risorse di elaborazione a ciascuna macchina virtuale in modo dinamico, a seconda delle necessità.

Proprietà principali delle macchine virtuali

Le macchine virtuali presentano le seguenti caratteristiche, che offrono numerosi vantaggi.

Partizionamento

  • Esecuzione di più sistemi operativi su una macchina fisica
  • Suddivisione delle risorse di sistema tra le macchine virtuali

Isolamento

  • Isolamento di guasti e problemi di sicurezza a livello di hardware
  • Protezione delle prestazioni grazie a controlli avanzati delle risorse

Incapsulamento

  • Salvataggio su file dell’intero stato di una macchina virtuale
  • Spostamento e copia delle macchine virtuali con estrema facilità, in modo analogo ai file

Indipendenza dall’hardware

  • Provisioning o migrazione delle macchine virtuali a qualsiasi server fisico
Consolidamento dei server

Tramite la virtualizzazione dei server, una società può ottimizzare l’utilizzo delle risorse server e ridurre il numero di server richiesti. Il risultato è il consolidamento dei server, che migliora l’efficienza e riduce i costi.

Virtualizzazione e cloud computing

Cloud computing non è sinonimo di virtualizzazione, ma è piuttosto un esito possibile di quest’ultima. Il cloud computing consiste nella distribuzione di risorse di elaborazione condivise (software e/o dati) on demand tramite Internet. Indipendentemente dalla disponibilità o meno di un ambiente cloud, è possibile iniziare virtualizzando i server e passare successivamente al cloud computing per raggiungere livelli maggiori di agilità e self-service.

Preparazione alla virtualizzazione

La virtualizzazione è una potente tecnologia che consente di ridurre e consolidare l’hardware fisico richiesto, migliorare la rete e creare un ambiente agile e scalabile per l’IT, oltre a fungere da base per la realizzazione di un vero e proprio Software-Defined Data Center.

Tipi di virtualizzazione: Virtualizzazione dei server

La maggior parte dei server sfrutta meno del 15% della propria capacità; ciò comporta la proliferazione dei server e la creazione di ambienti complessi. La virtualizzazione dei server risolve queste problematiche consentendo di eseguire più sistemi operativi su un unico server fisico sotto forma di macchine virtuali, ognuna con accesso alle risorse di elaborazione del server sottostante. La virtualizzazione di uno o due server è solo l’inizio. Il passo successivo consiste nell’aggregare un cluster di server formando un’unica risorsa consolidata, che migliora l’efficienza complessiva e riduce i costi. Inoltre, la virtualizzazione dei server permette di velocizzare la distribuzione dei carichi di lavoro, migliorare le prestazioni delle applicazioni e aumentare la disponibilità. Con l’automazione delle operations, infine, l’IT è più facile da gestire e richiede meno spese di capitale e operative.

Per iniziare a virtualizzare i server, VMware offre vSphere with Operations Management, che consente di virtualizzare le risorse x86 e offre funzionalità fondamentali per la gestione di capacità e prestazioni. La soluzione è progettata per consentire alle aziende di qualsiasi dimensione di eseguire applicazioni con elevati livelli di servizio e di massimizzare il risparmio sui componenti hardware tramite un migliore utilizzo della capacità e rapporti di consolidamento superiori.

Tipi di virtualizzazione: Virtualizzazione della rete

La virtualizzazione della rete consiste nella riproduzione completa di una rete fisica a livello software. La modalità di esecuzione delle applicazioni sulla rete virtuale è identica a quella della rete fisica. La virtualizzazione della rete presenta dispositivi e servizi di rete logici, ovvero porte, switch, router, firewall, unità di bilanciamento del carico, VPN e altro ancora, ai carichi di lavoro connessi. Le reti virtuali offrono le stesse funzionalità e garanzie di una rete fisica, ma assicurano i vantaggi operativi e l’indipendenza dall’hardware tipici della virtualizzazione.

La piattaforma di virtualizzazione NSX di VMware apporta alla rete i vantaggi che VMware già offre a livello di elaborazione e storage. Adottando il modello operativo di una macchina virtuale anche per la rete del data center, sarai in grado di trasformare l’economia delle operazioni di rete e sicurezza.

Tipi di virtualizzazione: Virtualizzazione dei desktop

La distribuzione dei desktop come servizio gestito offre la possibilità di rispondere più prontamente a opportunità ed esigenze in continua evoluzione. Si possono ridurre i costi e migliorare il servizio fornendo in modo rapido e facile desktop e applicazioni virtualizzati a filiali, dipendenti esterni e in outsourcing e lavoratori mobili che utilizzano tablet iPad o Android.

Le soluzioni desktop VMware, tra cui Horizon, Fusion e Mirage, sono scalabili, coerenti, totalmente sicure e altamente disponibili per assicurare i massimi livelli di produttività e continuità operativa.


Contattaci attraverso il seguente modulo per chiederci informazioni sul servizio in questione; il nostro Staff avrà cura di risponderti nel più breve tempo possibile!

[ Tutti i campi sono obbligatori ]

Il tuo nome e cognome

La tua email

La tua richiesta

Autorizzo il trattamento dei miei dati personali
ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. 30 giugno 2003, n.196 nel rispetto delle disposizioni di legge e come specificato nella pagina Privacy. Titolare del trattamento dei dati è System Byte S.r.l..